top of page

CB125F, la prima moto

Stagione iniziata, tutti pronti al nuovo anno su due ruote. E chi scalpita di più delle giovani leve? Nel segmento 125 cc, la “entry-levelCB125F, rappresenta una valida alternativa allo scooter.



Questo per via della struttura motociclistica, che le consente di essere guidata in modo sportivo e divertente. La versione 2024 della piccola CB, vede un po’ di novità messe in strategia da Honda e questo con l’invito a scoprirne ogni lato possibile.

Cambia tutto nel 2021


Prima di entrare nel dettaglio, va detto che la piccola 125 cc è stata totalmente rinnovata nel 2021: fu alleggerita di ben 11 kg, dotata del nuovo motore eSP a basso attrito che consente consumi infinitamente piccolo con 66,7 km/litro.



L’avviamento motore è di tipo silenzioso ACG mentre la potenza è di 11 Cv ed arrivarono le luci LED.


C’è pure un nuovo cruscotto digitale con indicatore marcia e segnale ECO per una guida ancor più economica. Prodotta nella fabbrica italiana di Atessa, la CB125F vanta omologazione Euro5.


Guidare una 125 per la prima volta, rappresenta una grande esperienza per il neofita.


La prima vera moto, l’idea di massima libertà ma, soprattutto, l’avere tra le mani un oggetto tecnologico e pronto a divertire fin dai primissimi chilometri.


Le news 2024

Per la nuova versione 2024, scopriamo un nuovo scarico più corto (-45 mm) che vanta una più estesa protezione cromata che si somma al maniglione in alluminio. Arrivano tre nuovi colori: ‘Imperial Red Metallic’ e ‘Mat Marvel Blue Metallic’ – che affiancano il confermato ‘Black’.



Motore eSP a due valvole

Il nuovo motore monoalbero OHC vanta due valvole (verniciato in look nero) e gode di alcuni brevetti. Gli 11 Cv sono erogati a 7500 giri con valore di coppia di 10,9 kgm a 6000 giri mentre le quote alesaggio/corsa puntano su valori di 50x63,1 mm.


Tra le caratteristiche tecniche, spiccano il cilindro disassato, cosa che riduce l’attrito tra pistone e cilindro con il primo raffreddato da getto d’olio. Il cambio prevede 5 rapporti.

Telaio tubolare in acciaio



Il telaio della CB125F, ha struttura tubolare in acciaio ed ospita il motore con struttura a spina dorsale; l’agilità è merito di un’inclinazione cannotto di 26° ed avancorsa di 92,4 mm con interasse di 1285 mm, il che significa massima agilità fuori o dentro la città.


Dietro scopriamo la coppia di ammortizzatori regolabili nel precarico su 5 posizioni mentre la forcella ha steli da 31 mm; i cerchi ruota sono da 18” e sono equipaggiati con coperture 80/100 e 90/90.  Per l’impianto frenante infine, davanti c’è un disco da 240 mm e tamburo posteriore da 130 mm.


Vieni a prenotarla da Honda Moto Roma



bottom of page