top of page

Conosciamo la nuova Honda NX500

Dalle vostre segnalazioni ma, soprattutto, dalle vostre richiesti nei nostri Store, emerge un crescente interesse per la nuova Honda NX500, una moto che certamente apre un nuovo scenario sulle orme lasciate dalla CB500X. Così, abbiamo deciso di approfondire qualcosa prima dell’arrivo in Concessionaria.



La sigla NX500 ricorda di fatto la NX650 Dominator, moto lanciata da Honda alla fine degli anni ’80. Dunque, le lettere NX hanno un significato profondo, ovvero “New X-over” che esprime il vero DNA della novità presentata ad EICMA.


Sempre agile, ovunque

Agile sempre, in città, sui tornanti, nelle “esse” veloci, NX500 si apre a scenari d’utilizzo sempre più ampi, dove il viaggio non è la meta ma l’idea di percorrere senza limiti ogni strada asfaltata e non.



Spicca il nuovo faro LED così come il gruppo ottico posteriore e la nuova strumentazione TFT a colori da be 5”. Su NX500 viene introdotta la connettività Honda RoadSync sia per Android che per IOS, altra appetibile novità del nuovo modello. E non manca l’ESS – Emergency Stop Signal – che segnala la frenata di emergenza.


Sella bassa, moto per tutti!

E l’idea concreta che NX500 sia per tutti, arriva anche dall’altezza sella, collocata a quota 830 m, quindi otteniamo una moto facile da guida e spostare da fermi soprattutto, grazie anche all’angolo di sterzo di 38°. Lunga 2165 mm, NX500 ha un serbatoio che assicura 500 km di autonomia grazie ai suoi 17,5 litri di capienza per una media dichiarata di 27,8 km/litro.



Un telaio per ogni tracciato

La struttura telaistica della NX500, punta su un telaio tubolare in acciaio con tubi da 35 mm ma, soprattutto, Honda ha lavorato molto sui punti di ancoraggio del motore e sulla rigidità torsionale per ottenere tanto feeling di guida su ogni tipo di percorso, compreso quello offroad.


Particolare attenzione al bilanciamento dei pesi (da qui la sua grande versatilità dinamica) con 48,7% davanti e 51,3% dietro grazie anche all’interasse di 1455 mm ed avancorsa di 108 mm. Ma che benefici pratici su questi dati? Prima di tutto una moto agile, mai nervosa e capace di districarsi bene in città quanto nelle “esse” veloci. Grazie anche al peso contenuto di 196 kg tre in meno della CB500X.



Sospensioni e comfort tutti nuovi

Spicca la forcella Showa da 41 mm SFF-BP ed il mono regolabile su 5 posizioni, quest’ultimo vincolato al forcellone scatolato in acciaio con Pro-Link che assicura 135 mm di escursione.

Inoltre, a rendere leggera la NX500, ci pensano anche i nuovi cerchi in lega di alluminio a 5 razze che hanno abbattuto il peso di 800 grammi davanti e 700 grammi dietro.


Le ruote sono da 19 e 17” e puntano su un impianto frenante anteriore Nissin con doppio disco da 296 mm e pinze assiali e disco single da 240 mm dotato di pinza mono-pistoncino.



Motore sempre brillante per la NX500

Si tratta del notissimo bicilindrico EURO5+ “ottovalvole” da 48 Cv a 8600 giri con valore di coppia incrementato (43 Nm a 6500 giri) tra 3000 e 7000 giri. Ora i flussi di abduzione dell’aria sono rettilinei tra airbox e corpi farfallati. E c’è ora il controllo di trazione HSTC, funzione che può essere anche disattivata.



Tra le già note caratteristiche di questo bicilindrico Honda, l’alesaggio e la corsa di 67x66,8 mm, la fasatura a 180°, le quattro valvole per cilindro, valvole di ASP e SCA da 26 e 21,5 mm, la presenza di striature sui pistoni a vantaggio della riduzione degli attriti ed il trattamento di nitro-carburazione sui pistoni.


Vieni a prenotarla da Honda Moto Roma



Comentarios


bottom of page