top of page

Parliamo di SH 125/150 2024

Honda SH 125/150 2024 sono arrivati presso la nostra sedi Honda Moto Roma. Rispetto alle precedenti versioni, Honda ha lavorato sul “gioco” di design cromatico e su nuovi ed azzeccati accoppiamenti colore della carrozzeria.


Ma cosa cambia nell’impatto visivo?


SH è lo scooter più venduto e quindi, la sua clientela, si aspetta sempre delle novità.

Per il 2024 Honda non delude le aspettative e presenta una serie di piccole ma mirate novità estetiche.


Vediamole insieme


La gamma colori, come descritto in un precedente articolo, varia sia per la versione STD quanto per la Sporty, ma risulta meno “evidente” rispetto ai modelli 2023.


La versione STD di SH125/150 vede accoppiamenti colore a secondo della tinta scelta dal cliente. Arrivano per tutti però gli steli forcella verniciati in nero, colore abbinato anche alla staffa di ancoraggio dello scarico, mentre sullo scudo scopriamo una palpebra in nero.



Sulla Sporty infine, compare il nome Honda sul basso della pedana poggiapiedi ed alcune livree sulla porzione inferiore della carrozzeria, che creano un effetto di movimento e riempimento in quella zona.


Sullo scudo si evidenzia un colore a contrasto, con palpebra in tinta con la carrozzeria. Nuove anche le livree delle versioni “Sporty”, come sempre caratterizzate dal logo SH in rosso.

SH125/150i 2024 è in vendita in configurazione con parabrezza, paramani e Smart-Top Box

Versione STD

Nightstar Black (ora con ruote nere)

Pearl Falcon Gray (ora con ruote nere)

Mat Pearl Cool White (ora con ruote nere)

Pearl Pacific Blue (ora con ruote nere)


Versione Sporty

Mat Coal Black Metallic (Sporty), con cerchi neri e logo SH rosso NUOVA

Mat Pearl Cool White (Sporty), con cerchi neri e logo SH rosso NUOVA

Vetro Green (SH Vetro), con cerchi neri e logo SH silver NUOVA

Come anticipato in precedenza, SH125/150i il 2024 vede l'arrivo dell’omologazione Euro5+ e la nascita di un nuovo accattivante colore semitrasparente, il Vetro Green.



Questa speciale colorazione, lascia intravedere cosa celano le carene, ma soprattutto che consente di produrre il 9,5% in meno di CO2 sulla produzione di un anno rispetto alle normali colorazioni.

bottom of page